iphone 8

iPhone 8, ritardo sul mercato a causa di problemi software?

La commercializzazione di iPhone 8 potrebbe essere ritardata a causa di alcuni problemi software. Alcune delle nuove componenti, tra cui il riconoscimento 3D del volto e la ricarica wireless, sembrerebbero mettere in difficoltà iOS 11.

iPhone 8 potrebbe arrivare sul mercato in ritardo rispetto alle previsioni iniziali. È quanto emerge dal nuovo report realizzato da Fast Company, che cita problemi di natura software alla base di questa situazione.

Il nuovo smartphone Apple integrerà infatti una serie di nuove componenti che iOS 11 sembra non essere ancora in grado di gestire al meglio. Sembra essere concreto il rischio che l’azienda di Cupertino possa, nella fase iniziale, limitare alcune funzionalità.

iPhone 8 ritardi

Il report parla di un clima particolarmente teso in Apple. Le due grandi criticità sarebbero legate al riconoscimento 3D del volto e alla ricarica wireless, due delle novità che saranno integrate in iPhone 8. Considerate singolarmente queste funzionalità sembrano funzionare perfettamente, ma iOS 11 faticherebbe a gestirle nell’utilizzo quotidiano.

Sembra inoltre esserci ancora incertezza relativamente al posizionamento del Touch ID. Com’è ormai noto, con iPhone 8 sarà eliminato l’iconico pulsante fisico sulla parte frontale, sostituito da una Function Area. Apple dovrebbe aver scartato la possibilità di posizionare il lettore per il riconoscimento delle impronte digitali sul retro, optando per un inserimento al di sotto dello schermo.

Una soluzione che sta creando non pochi grattacapi all’azienda di Cupertino, soprattutto nella logica di dover produrre su larga scala iPhone 8. Alcune indiscrezioni parlano addirittura della possibilità che Apple possa totalmente eliminare il Touch ID, scegliendo come sistema di sblocco principale quello del riconoscimento 3D del volto.

iPhone 8 ritardi

Insomma, una serie di fattori che starebbero spingendo Apple a operare un’attenta riflessione in merito alla commercializzazione di iPhone 8: da una parte potrebbe essere ritardata al fine di immettere sul mercato un dispositivo pronto a 360°; dall’altra l’azienda di Cupertino potrebbe rispettare le tempistiche iniziali facendo arrivare nei negozi lo smartphone fin da subito, con alcune funzionalità inizialmente disattivate.

In tal senso, questa seconda ipotesi è avvalorata da un’indiscrezione circolata sul web qualche giorno fa e relativa alla ricarica wireless. Si è parlato infatti della possibilità che Apple abilitasse questa funzionalità solo con iOS 11.1, dunque successivamente all’effettiva commercializzazione di iPhone 8.

iPhone 8 ritardi

Una situazione molto complessa che, tra l’altro, potrebbe avere delle ripercussioni in ottica commerciale. Nelle prossime settimane potremmo avere a disposizione nuovi dettagli in grado di chiarire la questione. In ogni caso, le certezze scaturiranno solo dal Keynote di presentazione, previsto a settembre.

Dopo aver alzato il sipario su iPad 9.7 e sulla nuova generazione di iPad Pro, la strategia Apple per il 2017 potrebbe dunque subire una battuta d’arresto in termini di tempistiche. iPhone 8 si appresta a essere lo smartphone dell’azienda di Cupertino con il maggior numero di novità degli ultimi anni, ma a che prezzo.

FONTE: tomshw.it

Share Button

Lascia un Commento